Gemelli pestati a Stornara 'per una parola di troppo', uno dei due è in coma farmacologico

Giovedì 7 Ottobre 2021
Due gemelli di 32 anni di Orta Nova sono stati pestati a sangue negli scorsi giorni a Stornara. Uno dei due è in coma farmacologico e ricoverato presso l'ospedale Casa Sollievo di San Giovanni Rotondo.

Secondo una prima ricostruzione, i due fratelli si trovavano davanti a un bar del piccolo centro dei Cinque Reali Siti. Sono sopraggiunti degli uomini che hanno iniziato a prenderli in giro: uno sguardo e una parola di troppo e la situazione è degenerata. Uno degli aggressori avrebbe utilizzato un tirapugni. Sull'accaduto indagano i carabinieri che stanno visionando le immagini di videosorveglianza.

"Esprimiamo piena e sincera solidarietà ai due ragazzi di Orta Nova vittime di un brutale pestaggio lo scorso sabato 2 ottobre nella nostra cittadina. Abbiamo appreso dagli organi di stampa che uno dei due versa in gravi condizioni e, pertanto, ci auguriamo possa riprendersi al meglio", affermano in una nota Luciana Raffaele (ex assessore) e Pasquale D'Assisi (consigliere comunale di minoranza).

"Negli ultimi mesi il numero di episodi di violenza si è andato moltiplicando, pertanto non riteniamo si possa affermare che si tratti di un episodio isolato e che, seppur con conseguenze meno gravi, gli eventi delle scorse settimane non mettano in grave pericolo l'ordine pubblico e la sicurezza dei nostri concittadini. La violenza non ha 'tenore'. La violenza è violenza e come tale va condannata, sempre e comunque".

"Il nostro auspicio è che l'incontro con il prefetto, al quale chiederemo di implementare la presenza delle forze dell'ordine su tutto il territorio, porti i suoi frutti. Ci auguriamo, inoltre, che sia fatta giustizia e che tali episodi non si replichino mai più".

(immagini di repertorio)