Riparte Urban Nature, Wwf Foggia: ''Vogliamo città con più natura e rispetto del verde urbano''

Giovedì 7 Ottobre 2021
Le nostre città devono diventare nature-positive e amiche del clima: è con questo messaggio che il Wwf Italia lancia la quinta edizione di Urban Nature 2021 in vista della manifestazione che animerà i grandi e i piccoli centri in tutta Italia in occasione della Festa della Natura in città, prevista per quest'anno domenica 10 ottobre.

Quello che arriva da tutti gli angoli del nostro Paese è un messaggio di riscatto per avere città con più natura, più salubri e più sicure nell'epoca della pandemia da Covid e dei fenomeni estremi causati dal cambiamento climatico. Quest'anno la Festa della Natura in Città del Wwf arriva alla vigilia di un momento importante a livello su scala globale, l'apertura (lunedì 11 ottobre) della Conferenza delle Parti sulla Biodiversità (a Kunming, in Cina), convocata per arrestare e invertire la curva della perdita di natura.

Nel corso delle iniziative di Urban Nature famiglie, bambini, giovani, studenti, appassionati di natura il 10 ottobre daranno vita ad azioni concrete per tutelare, valorizzare e incrementare la biodiversità urbana. Protagonisti gli attivisti del Wwf ma anche le decine di realtà civiche attive sul territorio in difesa della natura che daranno vita a visite nei parchi e nelle aree verdi, mostre, pulizia e sistemazione delle aree naturali, attività di citizen science e di citizen conservation, guerrilla gardening e urban painting.

Nell'ambito di Urban Nature il Wwf Foggia organizzerà, a partire dalle 10:30, con raduno nel "Parco Volontari per la Pace", una passeggiata in bicicletta lungo la pista ciclabile di Foggia attraversando corso Roma fino ad arrivare alla Villa Comunale, il polmone verde del centro cittadino, al suo interno si vivrà la biodiversità esplorando il "boschetto" della villa. La giornata sarà condotta anche da ospiti speciali come Fulvio Guerra, impegnato per la sua attività di sensibilizzazione sui temi della vivibilità e della mobilità attiva, promuovendo il modello della "città30", e si dialogherà con gli esperti botanici e con Carlo Russo co-autore del libro "Guida al Verde Urbano di Foggia".

Urban Nature 2021 lancia un messaggio forte e partecipato che vuole dare respiro e spazio al mosaico di iniziative che in occasione di UN 2021 ruoterà attorno ad alcuni filoni di intervento tematici: decementifichiamo le città, per ridurre le strutture e le infrastrutture in grigio e riempire di verde le nostre aree urbane; nutriamo la biodiversità, per dare spazio agli orti urbani e sociali, all'apicoltura urbana e all'agricoltura periurbana, trasformando le città in fonti di cibo sano e a km zero; giardini e terrazzi trasformati in piccole oasi o "giardini verticali",  rinverdiamo le nostre scuole, con la diffusione delle Aule Natura per una didattica multidisciplinare a contatto con la natura.

Urban Nature, che giunge nel 2021 alla sua quinta edizione, è un'iniziativa che si sta sempre più affermando come una campagna per rendere sempre più evidenti a chi vive nelle città italiane il valore della natura e la necessità di innovare il modo di pensare e pianificare gli spazi urbani, riconoscendo la centralità degli ecosistemi e delle reti ecologiche e di promuovere azioni virtuose agite da amministratori, comunità, cittadini, imprese, università e scuole per proteggere e incrementare la biodiversità nei sistemi urbani.

In tale occasione il Wwf Foggia vuole rilanciare l'appello rivolto alle istituzioni comunali e provinciali per l'istituzione della "consulta del verde pubblico", un comitato che funga da garante e da ispirazione per una corretta gestione del patrimonio naturale urbano, oggi purtroppo sempre più sacrificato in onore di fantomatiche progettazioni di piazze "di cemento" o lavori svolti più in emergenza più che di virtuosa gestione.