''Spiegate agli italiani perché i deputati hanno tamponi gratis e i cittadini no'', chiede Costituzione Cattolica

Lunedì 11 Ottobre 2021
"Se il fine è quello di limitare la circolazione del virus, l'unico mezzo scientifico è quello del tampone e, per sfruttare l'unico mezzo scientifico in questo modo, il tampone deve essere fatto gratuitamente a carico del Servizio Sanitario Nazionale", afferma Alessandro Mancini, segretario nazionale dell'associazione Costituzione Cattolica.

"Gli italiani - continua - già pagano le tasse per il Servizio sanitario nazionale e regionale. Poi, caro Presidente Fico, lei, ma anche la Presidenza, dovrebbe spiegare perché un cittadino fuori dalle Istituzioni, con uno stipendio basso o normale, debba pagare per il tampone, mentre un deputato della Camera per avere un tampone non debba pagare nulla e lo faccia gratuitamente".

"Qui stiamo ancora a dimostrare che vi sono cittadini di serie A e cittadini di serie Z; quelli esterni sono, purtroppo per voi, di serie Z; quelli che sono presenti in Aula dei Deputati sono considerati di serie A", termina Mancini, che è anche commissario cittadino dell'UDC.